L'Academy Katane premiata dal sindaco di Acireale Alì e dal vice presidente vicario Tamà
Storie di Sport

SICILIA CALCIO GIOVANI, BUON VIAGGIO

Il resoconto dell'evento che, dopo due anni, è tornato sotto una nuova veste editoriale

03.07.2022 18:40

Sicilia Calcio Giovani, un progetto editoriale in rampa di lancio sulla scorta di un recente passato sulla carta stampata, ovvero "La Sicilia Gol". Oggi riparte esclusivamente dal web, pronto a decollare nella fase dell’anno solare che mescola bilanci della stagione appena archiviata e programmi di quella che partirà nell’immediato.

29 giugno 2022. E' il primo passo di Sicilia Calcio Giovani, reso più prestigioso dalla splendida location del Palazzo Comunale di Acireale. Il progetto è inglobato dentro La voce dello Jonio, nota testata giornalistica del territorio acese con oltre mezzo secolo di storia, oggi diretta da una penna d’esperienza come Giuseppe Vecchio e che si avvale del prezioso lavoro di Mario Agostino, Coordinatore di redazione e Responsabile web del sito.

Dunque il movimento calcistico giovanile torna a far parlare di se, attraverso il lavoro giornalistico di Nunzio Currenti, Vincenzo La Corte e Rosario Sortino, e si ripropone dopo due anni di pausa sotto diversa veste, sempre con l'identica volontà di abbracciare contenuti non esclusivamente di cronaca. E allora quale migliore occasione in fase di ripartenza se non conferire riconoscimenti per i successi dell’anno a livello regionale?

Dopo i saluti delle istituzioni cittadine di Acireale, il Sindaco Stefano Alì, gli assessori Mario Di Prima e Fabio Manciagli, al microfono di Gianpaolo Montineri premiati ed ospiti illustri: dal  Vice Presidente regionale vicario della Lnd Sicilia Mario Tamà al Delegato Figc Catania Lino Gurrisi, dai Presidenti Aiac Josè Sorbello, Sicilia, e Lucio Tosto, Catania ai giornalisti Paolo Boccaccio, firma storica del calcio giovanile, e Gaetano Rizzo, Presidente Unione stampa sportiva Sicilia. Ed esponenti del mondo manageriale etneo come Massimiliano Borbone e Gianluca Virzì, nonché tecnico come Pierpaolo Alderisi, David Caggegi e Giuseppe Tricomi.

Questa la lista dei premi, riconosciuti ai vincitori di titoli regionali ed ai giovani talentuosi calciatori.

- Academy Katane School, Campione regionale Under 17, tra le prime 6 in Italia, con un gruppo formato da 2006 e diretto da Santo Torre e costituito anche da due convocati in Rappresentativa Nazionale Under 16 LND, Lorenzo Limina e Matteo Santo Lo Presti, premiati nel successivo momento insieme a Daniele Balba del Comiso, neopromosso in Eccellenza, anche lui convocato nella medesima rappresentativa.

- Licata, campione regionale Under 19 di Serie D, con uno dei giovani più promettenti, il 2005 Matteo Lanza, convocato in Rappresentativa Nazionale Under 17 LND.

- Mazarese, vincitore dell’Under 19 dei campionati regionali, riservato alle squadre dall’Eccellenza in giù.

- Calcio Sicilia Palermo, campione regionale Under 15, tra le prime 6 in Italia.

- Fincantieri Palermo, campione regionale Under 16.

- Fair Play Messina, campione regionale Under 14.

- Misterbianco, campione regionale Under 17 di Calcio a 5.

Il momento denominato Spazio al Talento ha visto tanti giovani approcciarsi sul palco, al microfono di Montineri. I primi, Francesco Borriello, portiere ex Catania oggi Parma e Nazionale Under 17, e l’attaccante Flavio Russo, che col Catania ha esordito in C, approdando al Sassuolo.

A seguire ancora calciatori che hanno compiuto il grande salto: il già azzurro Lorenzo Scandurra della Roma, ex Jonia, Gabriele Papaserio, ex Rinascita San Giorgio oggi alla Sampdoria, il bomber Lorenzo Di Stefano, ex Catania da tre stagioni alla Sampdoria e azzurro Under 20, Kevin Leone, scuola LIbertas Catania Nuova, anche lui ex rossazzurro e vincitore del Viareggio Cup col Sassuolo, Gabriele Finocchiaro, ex Stella Nascente oggi alla Juventus e in Nazionale Under 16, Stefano Maiorana, ex Siracusa oggi alla Fiorentina e azzurro Under 15, Damiano Petrella, ex Jonia da tre stagioni al Genoa, Antonino Pedalino, ex Catania anch'egli da tre stagioni al Cosenza.  

Tra i vincitori dei campionati, ancora due ex Catania, Roberto D’Angelo, fresco di conquista di Serie C con la Gelbison, e Simone Milazzo, in trionfo col Frosinone promosso in Primavera 1.

Giovani talenti catanesi scuola Ragazzini Red: Francesco Massarelli, dallo scorso anno Empoli, e Lorenzo Tropea, ex Catania corteggiato dalla stessa società toscana, sul palco con i tecnici Giuseppe Magrì e Alberto Incatasciato, quest’ultimo guida dei campioni siciliani, tra le prime quattro in Italia, della Meta Catania Under 19 nel Futsal.  

Premi speciali a Giuseppe Costarelli, come Dirigente esemplare della Junior Acireale, al Villaggio S.Agata Tondicello che col lavoro del tecnico Andrea Ragonese si è distinto per l’operato svolto in un quartiere catanese segnato da tante difficoltà, e all’allenatore del Ragusa Filippo Raciti che ha trionfato vincendo campionato e coppa d’Eccellenza.  A quest'ultimo assegnato il premio in memoria di Michele Tosto, capo servizio del quotidiano La Sicilia scomparso prematuramente (promotore di tante iniziative riservate al calcio giovanile).

Under 15: il bilancio stagione del Camaro
Il bilancio del settore giovanile della Jonica