Primavera 3

PALERMO COSTRETTO AL PARI A CATANZARO, ADESSO IL MONOPOLI E' A -1

PRIMAVERA 3 - GIRONE C - VIII GIORNATA

20.11.2021 19:01

E SABATO PROSSIMO BIG-MATCH TRA ROSANERO E PUGLIESI

La Primavera rosanero pareggia nella difficile trasferta di Catanzaro e, pur portando a casa un solo punto, rimane al primo posto nel girone C; la lotta per il primato sembra ormai questione esclusiva di Palermo e Monopoli, divisi da una lunghezza in classifica, visto che i pugliesi non hanno perduto l'occasione di accorciare vincendo il derby contro il Bari. E sabato prossimo sarà battaglia vera al “Pasqualino” di Carini tra le due prime della classe, nella gara valevole per l’ultima giornata del girone d’andata.

Tornando alla partita di oggi, al “Federale” una partita equilibrata tra due squadre che non volevano perdere, ma che hanno entrambe provato a vincere senza riuscirci. Tra le file giallorosse tre ragazzi, Iuculano, Ozawje e Bamba, che si sono fatti strada nelle squadre catanesi, soprattutto i primi due, che hanno giocato proprio con i rossazzurri. Tra i palermitani, polveri bagnate per le bocche da fuoco che hanno realizzato messi di gol, ma d'altro canto la squadra mantiene l'imbattibilità, l'unica del proprio girone. La classifica delle zone alte vede il Palermo primo a 20 punti (6 vittorie e 2 pareggi, uno contro il Catania sempre per 0-0), Monopoli secondo a 19 punti, Catanzaro e Catania terzi a 14 punti.

 

Primavera 3 “Dante Berretti” 

Catanzaro-Palermo 0-0

Catanzaro: Rizzuto; Scavone (17’ st  Funaro), Lombardi, Mirante (17’ st Santacroce), Iuculano, Ozawje, Raspaolo, Viotti (17’ st Borgesi), Merante (7’ st Rando), Cristiano, Bamba. A disposizione: Columbro; Palermo, Alessio, Rizzo, Russello, Gualtieri, Belpanno. Allenatore: Spader.

Palermo: Misseri; Arusa (35’ st Schimmenti), Frisella, Tagliarino (1′ st Salvia), Perez, Parisi, Lococo, Bonello (17’ st Bertoglio), Corona, Caracappa, Ganci (17’st Giglio). A disposizione: Terragrossa; Galvano, Bertoglio, Borgogne, Salvia, Murania, Gigante. Allenatore: Di Benedetto.

Arbitro: Ciacco di  Cosenza.

Assistenti: Bellini e Megna, di Catanzaro.

Ammoniti: Perez, Arusa e Corona (P), Mirante (C).

 

Dal metodo tradizionale al metodo integrato fino alla periodizzazione tattica
L'ACR MESSINA TORNA DA VIBO CON TRE PUNTI IN TASCA: ORA E' A -1 DALLA ZONA PLAYOFF